Menu
La voce dei viaggiatori

Crociera: una vacanza da scoprire

Ho sempre pensato che una crociera fosse un viaggio di una noia mortale, invece, non dico che sia il viaggio della mia vita, ma un’esperienza sicuramente da fare, almeno una volta: perché hai la possibilità di fare tappa in diverse destinazioni e di essere “coccolato” a bordo della nave.

Crociera: una vacanza da scoprire

Ci imbarchiamo a Bari, dopo controllo e foto di rito: entri nella hall e ti catapulti in un mondo di luci sfavillanti e colori, caldi sorrisi e gentilezza che qui è un vero e proprio mantra… una sorpresa che ti accompagna fino alla cabina (che per i primi due giorni, trovarla, diventerà la tua “caccia al tesoro” personale).

Si parte e via… alla scoperta della nave: scendi e sali tra i vari ponti, cercando di focalizzare qualche punto di riferimento per non rischiare di perderti! Ma come si fa a non distrarsi davanti ad un buffet di dolci servito su una distesa di acqua azzurra?… impossibile.

dedichiamo le mattinate alle escursioni. Tra quelle guidate, consiglio Atene e Fira a Santorini

Nei giorni successivi, sveglia di buon’ora e dopo un’abbondante colazione (qualsiasi fioca idea di dieta va a farsi benedire), dedichiamo le mattinate alle escursioni. Tra quelle guidate, consiglio Atene e Fira a Santorini. In quest’ultima, la nave non attracca al porto, ma si raggiunge l’isola con la lancia. Quest’isola, con le sue casette bianche dai tetti azzurri arroccate sulla cima della scogliera che si affaccia sulla caldera sottostante, è stupenda.

È piacevole passeggiare tra i negozietti di souvenir e le classiche taverne greche e ammirare le sfumature del sole, via via che si avvicina il tramonto.

Altra meraviglia da non perdere è Dubrovnik

Altra meraviglia da non perdere è Dubrovnik, circondata da mura medievali cui si può accedere. Il centro storico, esclusivamente pedonale, è un tesoro da scoprire in ogni suo angolo.

Sulla nave le ore scorrono frenetiche: giochi, piscina, una capatina al centro benessere che non può mancare, sorseggiare un drink in uno dei tanti piano bar o degustare qualche piatto tipico, ballare in discoteca e intrattenersi al casinò… E sicuramente alla fine scoprirai di esserti perso qualcosa, a meno che uno non abbia il dono dell’ubiquità!!!

al momento dello sbarco è vero che “ti prende il magone”, vuoi perché la vacanza è finita, vuoi perché non te l’aspettavi

Siamo giunti al termine, e al momento dello sbarco è vero che “ti prende il magone”, vuoi perché la vacanza è finita, vuoi perché non te l’aspettavi, ma alla fine, ti sei proprio divertito!!

Luisa F. viaggiatrice da Lucca

SCRIVI ANCHE TU IL TUO RACCONTO DI VIAGGIO

I racconti più belli, scelti tra quelli arrivati, saranno pubblicati su ilgrilloviaggiante.it e riceveranno un premio in Sesterzi.

Per inviare il tuo racconto vai su Enjoy E-vado.it e partecipa al Contest “La voce dei Viaggiatori”, entra con le tue credenziali Caesar Tour, vota il racconto per te più bello oppure invia il tuo premendo il bottone “Clicca qui per inviare il tuo racconto”. In alternativa puoi anche entrare nella tua Area riservata Caesar Tour.

Non hai le credenziali?
Registrati su Caesar Tour iniziando da qua.

Non ci sono Commenti

    Lascia un commento

    Iscriviti al Grillo Viaggiante e Caesar Tour Clicca qui

    Scroll Up

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi