Menu
Il grillo racconta

Penisola Calcidica

La Penisola Calcidica si trova a un centinaio di km da Salonicco, nella zona orientale della Grecia.

La Calcidica ha una forma molto particolare ed è composta da tre penisole che assomigliano a tre dita di una mano.

Il primo dito è Kassandra, seguono Sithonia e Monte Athos. KASSANDRA: Kassandra è la penisola meno montuosa e forse meno bella dal punto di vista naturalistico. Se decidete di affittare la macchina a Salonicco vale la pena fare un giro anche a Kassandra, altrimenti, specialmente se avete poco tempo potete passare direttamente a Sithonia. SITHONIA: Sithonia è il secondo dito della Calcidica.E’ una penisola selvaggia e montuosa. La maggior parte dei paesini che trovate sulla mappa sono nati negli anni ’70 e ’80 e sono dei piccoli agglomerati di case in affitto in estate, un paio di hotel e di ristoranti. Non immaginate niente di simile ad ecomostri, né invasive colate di cemento di qualsiasi tipo. Si tratta di pochissime costruzioni, prive del fascino architettonico dei centri storici, utili per mangiare e dormire in un posto altrimenti inaccessibile.

Tra i paesi più antichi ci sono Torioni, Sarti e Neos Marmaras. In prossimità dei primi due si trovano spiagge bellissime.

Porto Koufo è un piccolissimo e affascinante porto di pecatori costruito in un’insenatura naturale così perfetta e protetta dai monti da assomigliare ad un lago. Il Monte Athos è anche chiamato la Montagna Sacra (Agio Oros). Da oltre 2000 anni è un luogo di preghiera e meditazione, ascetismo e purificazione.

Il Monte Athos è una Repubblica Monastica e territorio autonomo della Repubblica Greca.

Al Monte Athos sono ammessi solo gli uomini. Ogni visitatore può dormire una notte in ogni monastero per un massimo di 3 notti e 4 giorni. 110 visitatori esterni al giorno (di cui solo 10 non Ortodossi) possono entrare nel Monte Athos dopo averne fatto apposita richiesta e ottenuto il permesso di soggiorno. La Repubblica ha dei confini con una dogana. Anche le barche non possono accostarsi alle scogliere della penisola e da una distanza di circa 100 metri le donne possono vedere alcuni dei 20 monasteri, da lontano. Una curiosità: anche gli animali femmina non possono varcare i confini del Monte Athos. Non vengono rilasciati più di 10 permessi al giorno per entrare al Monte Athos quindi è necessario richiedere il visto per tempo.

Non ci sono Commenti

    Lascia un commento

    Isciviti all'Area Clienti di Caesar Tour

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi